Mercoledì 02 , Dicembre 2020
Text Size
   

Tecnologia e non solo

Quando si parla di tecnologia spesso ci dimentichiamo le origini di tale parola: teknè (arte) loghia (studio).

Ebbene si tratta dello studio dell'arte pratica e teorica applicato a tutti i settori, non solo in ambito scientifico!

La tecnologia ha origine come un processo naturale sia dell'uomo che dell'animale, che riguarda una trasformazione dell'ambiente per adattarlo alle nostre esigenze. E come dicevo, gli animali, come noi, hanno bisogno di trasformare ciò che trovano per ogni esigenza: abitativa, alimentare o sociale. Quindi tutti sviluppano processi tecnologici, avanzati o meno, per risolvere dei problemi portati dalle esigenze. 

Quando si parla di tecnologia non bisogna pensare per prima cosa al settore industriale e magari al computer o ad altre macchine realizzate di recente, non riguarda solo oggetti concreti ma anche metodi o strumenti con qui si è migliorata la vita nel tempo.
Per rendere chiaro il concetto vi farò un piccolo esempio. Un processo tecnologico è lo sviluppo dei primi utensili usati dai primitivi come recipienti in argilla per cuocere i cibi o aghi fatti con ossa per cucire i primi abiti fino ad arrivare alle nostre pentole in acciaio e ai nostri finissimi aghi, questo oltre ad essere un processo tecnologico e anche progresso. Entrando adesso nei vari settori della tecnologia vedremo come viene usata e dove, negli ultimi tempi.

Iniziamo con il dire che la tecnologia è utilizzata in quasi tutti i settori, come quello umanitario o alimentare, nel settore industriale o in quello informatico, etc.

Parlando di tecnologie alimentari possiamo dire che si occupa di diversi processi, come la selezione del prodotto, la sua conservazione, la lavorazione industriale e non, il confezionamento del cibo e infine la distribuzione, piccola o grande.
I processi di conservazione e lavorazione sono molto utili perché permettono al cibo di non deteriorarsi e durare più tempo, mentre diversi anni fa il cibo non veniva lavorato e quindi bisognava consumarlo nel giro di qualche giorno. Anche un altro tipo di tecnologia ha favorito la conservazione dei cibi, quella che riguarda l'invenzione e il subentro di frigoriferi e freezer, oggi alla portata di tutti i cittadini.
Si possono fare numerosi esempi sulla tecnologia alimentare ma il più intuitivo ed efficace è quello che riguarda il caffè, più precisamente la sua decaffeinizzazione. Questo processo avviene attraverso il trattamento dei chicchi di caffè verdi portati ad una notevole percentuale di umidità. Il calore e l'acqua creata fanno dividere la caffeina dal suo chicco di caffè.

Nel settore umanitario la tecnologia fa sempre più passi avanti, soprattutto nella cooperazione internazionale. Il subentro di satelliti e droni aiuta ad ottenere una mappatura, delle zone in difficoltà, più precisa così da aiutare gli operatori umanitari ad intervenire, a distanza, nei luoghi in cui è molto pericoloso recarsi di persona.
Anche i social media e le applicazioni forniscono un notevole aiuto riducendo le distanze tra i posti in cui si creano i progetti di cooperazione e quelli in cui si attuano. Attraverso questi metodi c'è un monitoraggio continuo e veloce.

La tecnologia nel settore tessile ha avuto un evoluzione molto veloce. Le macchine di molti decenni fa non realizzavano i lavori che si riescono a realizzare oggi. Le macchine di adesso, inoltre, realizzano un capo in molto meno tempo di allora. Prima poche sarte realizzavano vestiti con dei macchinari in legno, molto lenti, mentre ora sono state realizzate macchine che sfornano migliaia di capi al giorno, aumentando così il commercio di abiti.

Ma oltre a tutti questi settori le loro innovazioni che ormai diamo per scontate , c'è il web che si è "quasi" impossessato delle nostre vite. Usiamo internet per qualsiasi cosa: ordinare del cibo, studiare, acquistare oggetti, cercare casa, per lavorare, per guardare programmi televisivi etc. Soprattutto l'arrivo dei Social Network ha reso il web indispensabile. Siamo sempre connessi ovunque e con chiunque.
Ormai siamo tutti dipendenti da internet, anche se molti ancora lo negano. Sono rare le persone che cercano di rimanere distanti da internet e la tecnologia.

tecnologia

Al giorno d'oggi la società "impone" al cittadino di saper usare il pc e internet, molta modulistica comunale o dei vari uffici amministrativi è reperibile solo online. Questo ha sicuramente dei vantaggi, si velocizzano i tempi e negli uffici non si creano quelle code interminabili e fastidiose. Ma ha anche i suoi svantaggi. Molti anziani non hanno idea di come si usi un pc e internet, quindi se vivono da soli diventa un bel problema. Devono necessariamente affidarsi a qualcuno per sbrigare molte delle pratiche che un tempo sbrigavano da soli. Oppure semplicemente, si creano dei problemi a chi vuole cercare di vivere senza dover sempre collegarsi ad un pc o dover sempre navigare su internet.

Ormai corre talmente tutto così velocemente che non ci rendiamo conto del cambiamento intorno a noi e di come, di conseguenza, siamo cambiati anche noi e le nostre abitudini. Il nostro primo pensiero appena svegli è cercare il proprio smartphone e controllare le notifiche o i primi post dei nostri amici. La nostra vita sembra quasi diventata un videgame, sempre connessi.

Anch'io mi metto nel gruppo dei dipendenti da internet e della tecnologia, non andandone fiera. Uso le varie tecnologie in continuazione, internet per qualsiasi cosa tranne che per pubblicare ogni cosa sulla mia vita privata, la vedo una cosa da preservare e difendere, al contrario di chi pensa che più ci si espone e meglio è.

Penso che dovremmo fermarci un attimo e provare a vivere almeno per poco in modo più lento, proviamo a non seguire la tecnologia, i Social Network e internet in generale, proviamo ad assaporare anche il resto e cerchiamo di non lasciarlo andare via, cerchiamo di non lasciarci condizionare da tutti e tutto.
La tecnologia e internet sono qualcosa di meraviglioso, sono sempre in continuo rinnovamento. Hanno allungato le nostre vite e le hanno migliorate, ma come tutte le cose e qualsiasi dipendenza non porta a nulla di buono, quindi non abusiamone e usiamola con parsimonia.